Fly in the Sky

Sabato sono andata a Rocca Massima (in provincia di Latina, il paese più alto dell’alto Lazio) per provare il “volo del falco Pellegrino”.

Dovete sapere che ogni anno il primo giorno dopo Capodanno scrivo una lista di cose che vorrei fare entro l’anno.

E’una sorta di lista dei desideri e che ci crediate o no su una ventina di cose che scrivo il novanta percento si realizza.

La chiamo la mia lista dei sogni e per lo più è piena di richieste di viaggi ed emozioni.

L’ispirazione mi è stata data da un film “Non è mai troppo tardi” in cui i due protagonisti sono malati terminali di cancro.

Uno dei due un giorno compila una lista di cose che avrebbe voluto fare prima di morire.

Il suo compagno di letto d’ospedale super ricco, entusiasta dell’idea, decide di finanziare l’impresa ed il risultato è davvero sorprendente.

I due si ritrovano a buttarsi da paracaduti,guidare macchine di Formula Uno, girare il mondo insomma a godere a pieno di ogni singolo giorno che gli rimane da vivere (vi consiglio di vederlo, vi insegnerà a vedere la vita da un’altra prospettiva).

Dopo aver visto questo film ho cominciato a riflettere sul fatto che di solito ogni volta che si sta male o in fin di vita si comincia paradossalmente a vivere.

Scatta quel qualcosa che da la forza e il coraggio di fare quelle cose da sempre rimandate per paura o mancanza di tempo.

Mi sono detta: “Vero non puoi cominciare a vivere quando è troppo tardi” e cosi è nata la mia lista.

Se non fosse stato per lei quest’anno mi sarei persa tra le tante esperienze: il Cammino di Santiago, il mio primo posto ad una Mud Race e il volo del Pellegrino.

Ma in cosa consiste questo volo?.

IMG-20170827-WA0003

Si tratta di attraversare la vallata di Rocca Massima dal punto più alto (750m circa) al più basso (circa 300m) sospesi su di una carrucola agganciata ad una fune d’acciaio lunga 2225m.

Devo ammettere che appena ho visto l’altezza dalla quale mi sarei dovuta lanciare mi è presa una grande strizza.

Il cuore ha cominciato a battere forte e mi tremavano le gambe, per farmi coraggio mi dicevo:”Tanto dura solo un minuto sarà una di quelle esperienze che farò solo una volta nella vita…”

E invece appena sono partita non solo la paura è scomparsa ma mi sono sentita subito tranquilla godendomi ogni istante della discesa.

Addirittura appena è finito avrei voluto rifarlo immediatamente.

E’ proprio vero che nulla è mai come sembra.

Quest’esperienza mi ha regalato la sensazione unica che si prova volando.

Avevo intorno a me il cielo azzurro, il vento che mi cullava e sotto ai miei occhi una verde vallata ricoperta di ulivi.

Uno spettacolo.
Se volete trascorrere una giornata indimenticabile Rocca Massima con il suo volo del falco pellegrino è una delle mete che vi suggerisco.

Tra l’altro è un paese davvero caratteristico: arroccato sulla cima del monte offre un panorama fantastico.

Merita senz’altro una sosta per visitarlo o per fermarsi in qualche trattoria per godere della vista privilegiata sui grandi spazi della campagna.

L’ottima organizzazione che si preoccuperà di ogni dettaglio del vostro volo si chiama “Fly in the Sky”.

Qui sotto trovate il link per tutte le informazioni :

http://www.flyinginthesky.it/

Ed ecco il video della mia favolosa picchiata😊.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...