Lisbona: la città azzurra

La ricordo come la città azzurra perchè in cielo non c’è mai una nuvola (a causa del vento che soffia costantemente) e per le azulejos che decorano le facciate delle case.
E’la mia capitale europea preferita (a pari merito con Parigi😁).
In effetti a pensarci bene non assomiglia alle grandi metropoli dominate dal caos e dal traffico.

 

Qui il tempo trascorre lento allietato dalla dolce musica del Fado e del mare.
Bastano tre giorni per vedere le sue principali attrazioni tra cui l’Elevador che offre un fantastico panorama sulla città, Plaza do Comercio (la piazza più grande d’ Europa) e l’antico quartiere dell’Alfama ( il più antico della città).

L’ Alfama sorge su uno dei sette colli di Lisbona (proprio come Roma) ed è famosa per le sue pasticcerie, i vicoli stretti e il mitico tram 28 : un quartiere davvero unico che offre un’infinità di scorci panoramici.


Se volete approfondire le attrazioni di Lisbona vi consiglio questo sito:
http://www.goeuro.it/blog/lisbona-cosa-vedere/
Qui vi voglio parlare della mia escursione a Cabo de Roca, il posto più a ovest d’Europa!.

 

L’ avevo programmata ancor prima di arrivare a Lisbona sfogliando le riviste turistiche: mi aveva rapito la posizione mozzafiato a picco sul mare.
Da Lisbona si raggiunge prendendo un treno fino a Sintra e da lì, appena usciti dalla stazione, potete prendere il pullman 403 che vi porterà direttamente a Cabo de Roca.
Non fate come me che a Sintra mi è venuta la brillante idea di andare a piedi fino a Cabo de Roca ignorando il vento a 150km/h che a ogni passo in avanti mi faceva retrocedere di dieci con sabbia graffiante in faccia 😂.
Quando poi dopo un’ora di cammino massacrante ho visto un cartello che indicava la mia meta a 15km di distanza, ho cominciato a cercare la fermata del pullman!.

Bandiera bianca😅.
Il viaggio in pullman è davvero molto suggestivo girando su e giù intorno alle verdi montagne percorrendo piccole stradine panoramiche fino ad arrivare in cima dove a darmi il benvenuto ho trovato un faro rosso a picco sul mare.

 

FB_IMG_1505541702787
Il vento qui soffia davvero forte ma crea un’atmosfera fantastica: sembra di essere sospesi tra le nuvole e volare.
Ammirando l’immensa distesa d’acqua dell’Oceano Atlantico che si apre sotto ai vostri occhi, dall’ alto della costa, vi sentirete come i tanti esploratori e naviganti che scrutando l’orizzonte e immaginando terre da conquistare, avevano sfidato la sorte per la loro sogni d’avventura.

FB_IMG_1505541686525
Questo spettacolo vi regalerà un grande senso di libertà!
Alle vostre spalle una colonna che vi ricorda dove siete: nel punto più ovest del Continente Europeo dove tanto tempo fa si credeva finisse la Terra.

FB_IMG_1505541671334

Se decidete di visitare Lisbona mi raccomando non perdetevi Cabo de Roca.
Un abbraccio a tutte.
Veronica

Annunci

4 pensieri riguardo “Lisbona: la città azzurra

    1. Pensa con oggi fanno tre volte che torno a Paris la sua atmosfera è davvero unica, ogni volta che ne scopro un angolo me ne innamoro come la prima volta…invece il 15 maggio sarò di nuovo a Lisbona ma per iniziare il Cammino portoghese♥️ un abbraccio

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...